Ristruttura a COSTO ZERO con Ecobonus 110% – Contattaci

Ristruttura a COSTO ZERO con Ecobonus 110%

È valido dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 e ti permette di risparmiare rendendo più efficiente la tua casa. Ti offriremo uno studio di fattibilità e un’analisi energetica preliminare, la quale ti darà la garanzia di accedere alla detrazione fiscale. Un nostro geometra di fiducia verrà direttamente per un sopralluogo, alla fine del quale rilascerà una relazione di garanzia per l’ottenimento delle detrazioni fiscali.

Scopri di più

Richiedi maggiori informazioni

Gli interventi compresi

Gli interventi previsti hanno un’aliquota differente a seconda della tipologia. Questi alcuni degli interventi effettuabili:

•  Interventi di isolamento termico
Sostituzione degli impianti di riscaldamento (caldaie a condensazione A con un sistema termoregolazione evoluto)
Riqualificazione energetica globale
Coibentazione di pareti, soffitti, tetti e pavimenti
• Installazione di pompe di calore ad alta efficienza
• Installazione di micro-cogeneratori (con un risparmio di energia primaria pari almeno al 20%) o generatori ibridi
• Acquisto e installazione di finestre e infissi
• Installazione di schermature solari
• Sostituzione degli impianti di riscaldamento con caldaie alimentate a biomassa

Come funziona

L’Ecobonus 110% è una detrazione dall’Irpef, imposta sul reddito delle persone fisiche, o dall’Ires, imposta sul reddito delle società. Gli importi massimi detraibili e la misura della detrazione cambiano a seconda delle tipologie di intervento. L’obiettivo è permettere alle famiglie di eseguire interventi di efficientamento a costo zero, in tre modi:
•  Tramite la detrazione fiscale con la dichiarazione dei redditi
•  Avviando i lavori anticipando i costi, e cedendo il credito d’imposta alla banca o ad altri intermediari finanziari, per ottenere subito il rimborso della spesa
• Cedendo il credito d’imposta all’impresa che realizza i lavori, che applicherà uno sconto sul corrispettivo dovuto

A chi spetta?

L’Ecobonus può essere richiesto per lavori effettuati da:
• Condomini
• Proprietari di seconde case, a patto però che stiano in un condominio (non siano cioè villette unifamiliari)
• Persone fisiche, al dì fuori dell’esercizio di attività dì impresa, arti e professioni, su unità immobiliari (escluse seconde case non in condominio)
•  Dagli Istituti autonomi case popolari (IACP) comunque denominati nonché dagli enti aventi le stesse finalità sociali
•  Dalle cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

Vuoi saperne di più?

Assicurati la garanzia delle detrazioni fiscali grazie a una consulenza qualificata e al sopralluogo con un nostro geometra di fiducia.